Home / articolo spalla laterale in evidenza / Le Ricette dei lettori / Zucca fritta alla calabrese, una ricetta antica del cosentino
Zucca fritta alla calabrese
Zucca fritta alla calabrese

Zucca fritta alla calabrese, una ricetta antica del cosentino

La zucca è uno dei simboli dell’autunno e data la sua dolcezza e la sua versatilità, è amata da grandi e piccini. Ricca di proprietà benefiche, la zucca in Calabria ha una ‘ricetta d’onore’ originaria di Cosenza: la zucca fritta alla calabrese.

Denominata principalmente nella provincia reggina con il nome “cucuzza i porcu”, la zucca è una delle protagoniste indiscusse dell’autunno ed è spesso presente sulle tavole imbandite dei pranzi domenicali calabresi. Oggi vi proponiamo un’antica e deliziosa ricetta: la zucca fritta alla calabrese.

Zucca fritta alla calabrese: ingredienti e procedimento

Ingredienti

1 kg di zucca

3 Uova

Farina q.b.

6 cucchiai di olio di semi

Sale q.b.

Procedimento:

Iniziate a pulire la zucca e tagliare la scorza esterna, poi eliminate i semi e i filamenti interni.

Tagliate la polpa a pezzi non troppo piccoli, rompete le uova e sbattetele all’interno di un contenitore insieme ad un pizzico di sale.

Disponete la farina in un piatto capiente, passate la zucca nelle uova sbattute e infarinatela.

Una volta completati questi passaggi per tutti i pezzi di zucca in una padella versate dentro dell’olio per friggere.

Lasciate riscaldare l’olio e una volta raggiunta la temperatura adatta versate la zucca, facendola dorare da entrambi i lati.

Asciugate a vostra zucca con della carta assorbente e servitela calda.