Home / Il buon bere / Vino rosso: ottimo rimedio naturale contro l’influenza
l43-vino-bicchiere-bottiglia-130313114635_big

Vino rosso: ottimo rimedio naturale contro l’influenza

Sembra poco credibile, ma sin dall’antichità si dice che bere un bicchiere di vino durante i pasti aiuti la digestione e aiuti a prevenire l’infarto al cuore. Che il vino rosso fosse un ottimo antidoto contro l’influenza invece, è scaturito durante un convegno svoltosi a Budapest sul “Resveratrolo Media Tutoral”.

Un gruppo di scienziati ungheresi, dopo studi approfonditi, ha scoperto che nelle molecole del vino rosso risiede una sostanza naturale antivirale denominata “resveratrolo”, in grado di arricchire il nostro organismo con anticorpi contro il virus dell’influenza. La conferma dell’efficacia di questa molecola contro l’influenza è arrivata anche da un gruppo di ricercatori dell’Istituto Superiore di Sanità dell’Università “La Sapienza” di Roma e del CNR, che proprio qualche mese fa  hanno pubblicato l’esito dei loro studi approfonditi sul “Journal Infectious Discases”.

Il vino, nettare degli dei, veniva usato dai nostri antenati proprio come antidoto contro raffreddore, tosse e febbre influenzale: bastava sorseggiare vino bollito e per alzarsi la mattina dopo, più in forma di prima.

Il vino caldo e speziato con cannella chiodi di garofano a fine pasto, ha un gran potere digestivo senza gli effetti negativi dell’alcool. La Facoltà di Agraria dell’Università di Teramo, ha effettuato qualche mese fa una ricerca sul vino cotto: il risultato conseguito è stato pubblicato dalla rivista canadese ”Food Reserch International”.