Home / articolo spalla laterale in evidenza / Vini e Violini in riva allo Stretto, grande successo dell’evento enoculturale della Provincia di Reggio Calabria

Vini e Violini in riva allo Stretto, grande successo dell’evento enoculturale della Provincia di Reggio Calabria

Lo Stretto con le sue luci ed il suo eterno fascino ha fatto da sfondo alla manifestazione “Vini e Violini in riva allo Stretto” che si è svolta presso i prestigiosi saloni delle Officine Miramare di Reggio Calabria. Un grande numero di appassionati è giunto anche da fuori provincia per partecipare all’evento enoculturale realizzato nell’ambito del progetto “Reggio Calabria, provincia enoica” intrapreso da circa un lustro dall’assessore provinciale all’agricoltura Gaetano Rao e dal presidente della provincia Giuseppe Raffa a favore della filiera vitivinicola reggina e che contempla anche l’istituzione della Piccola enoteca provinciale all’Aeroporto dello Stretto di Reggio Calabria.


Il presidente Raffa ed anna Aloi - Copia




E proprio il presidente Raffa ha dato il via a “Vini e Violini in riva allo Stretto” condotto da Anna Aloi che ne ha fatto tappa del suo “A casa tua on tour”, la trasmissione di enogastronomia e cucina più seguita in Calabria ormai da anni. I vini, accuratamente scelti, hanno rappresentato il meglio del panorama enologico provinciale, e sono stati presentati e degustati con la guida esperta dall’assaggiatore ONAV e agronomo Rosario Previtera. “Un viaggio spazio-temporale tramite la storia e le caratteristiche di ogni vino” –  come ha affermato da Previtera – “che ci consente di spostarci dal tirreno allo jonio e viceversa ovvero di ritornare alla Magna Grecia”. Ognuno degli otto vini degustati secondo il metodo ONAV (Organizzazione nazionale Assaggiatori di Vino) con una platea attenta e interessata nonostante il gran numero di partecipanti, è stato declinato sotto tutti gli aspetti sensoriali, con un occhio rivolto alla storia ed al territorio di provenienza. Vini DOC ed IGT bianchi, rossi e passiti hanno deliziato il palato degli astanti e offerto i loro segreti e peculiarità, in presenza dei produttori: dalla Costa Viola e Scilla fino a Palizzi ed alla Locride. E dopo lì assaggio guidato di ognuno dei vini, Eleonora Uccellini assaggiatrice ONAV e nota protagonista dei Wine Theatre, ne ha tratto la sintesi ed ha descritto ed introdotto il brano appositamente abbinato, eseguito magistralmente dell’Ensemble d’archi dell’Orchestra Francesco Cilea di Reggio Calabria, diretto dal maestro Pasquale Faucitano. Violini ed arpa hanno magicamente rapito il pubblico con le musiche di Pechelbel, Gershwin, Morricone, Bacalov, Gardel, Rondò Veneziano, Vivaldi. E anche l’arte pittorica è stata protagonista durante la serata. La nota pittrice salentina Arianna Greco, famosa per la sua originale “Arte enoica” richiesta in tutta Europa ed in Russia, in estemporanea ha dipinto con il vino un soggetto a tema: “Scilla e Cariddi”. Un dipinto che si è aggiunto alla sua contestuale mostra personale intitolata “Dal calice alla tela in riva allo Stretto”. E dopo il richiesto bis dell’orchestra, è stata la volta del gran finale con la degustazione libera dei vini passiti Greco di Bianco DOC e Mantonico IGT Locride in compagnia dei produttori dell’associazione Megale Hellas di Bianco.

La manifestazione, curata dall’“Istituto Mediterraneo di Formazione e Sviluppo” e patrocinata dall’Associazione nazionale “Città del Vino”, dal Movimento Turismo del Vino Calabria, da Wine Theatre, dall’associazione “Megale Hellas”, ha contribuito a regalare alla città dello Stretto, prossima Città Metropolitana, un altro elemento culturale, utile a non far dimenticare le sue lontane origini “enoiche”. Tutte da riscoprire e valorizzare opportunamente. (Foto di Eleonora Uccellini)I produttori dei vini in degustazioneil folto pubblico presente durante la serataIl quartetto d'archi dell'orchestra CILEAArianna Greco Anna Aloi ed Eleonora UccelliniArianna Greco durante la sua performance con la pittura al vino

Un momento della degustazione guidata con Rosario PreviteraRosario Previtera durante la degustazione guidata