Home / Calabria / Primo piano / Vademecum di Ferragosto: cosa mangiare per stare bene

Vademecum di Ferragosto: cosa mangiare per stare bene

Tanta frutta di stagione, verdura e pesce: sono questi gli ingredienti proposti e consigliati in vista di Ferragosto, dal Centro agroalimentare di Roma (Car) per aiutare i consumatori a scegliere una corretta e sana alimentazione che può contribuire a irrobustire le difese immunitarie. I consigli alimentari sono stati presentati come un vero e proprio vademecum di Ferragosto e indicano che un corretto utilizzo di frutta, verdura e pesce fresco contribuisce a rafforzare le difese immunitarie grazie alle vitamine C, A, E, B6, B9, B-12. Nel vademecum di Ferragosto anche consigli su come assumere la vitamina C grazie al consumo di agrumi, uva, fragole, frutti di bosco, kiwi, melone, peperoni, pomodori, broccoli, cavoli, piselli, spinaci, patate.

“La vitamina A – si legge nella guida del Car – si assume dalla frutta e dalla verdura color giallo-arancio e ortaggi con foglie o altre parti commestibili color verde scuro. La vitamina E grazie invece al consumo di frutta secca (mandorle, nocciole, arachidi), oli vegetali (di oliva, di semi, di girasole, di soia)”.

 Il vademecum sottolinea come la vitamina B si possa assumere grazie al consumo di pesce azzurro, cavoli, broccoli e spinaci, frutta secca, legumi. Il Car in particolare segnala che è importante mangiare pesce perché è ricco di omega-3, in grado di ridurre l’infiammazione delle vie respiratorie.

“Il nostro vademecum – afferma Fabio Massimo Pallottini, direttore generale del Car – è realizzato con semplici consigli per un’alimentazione sana e soprattutto italiana, quando possibile con prodotti provenienti dalle campagne locali”.