Home / Calabria / Primo piano / Uova: nessun rischio cardiovascolare con consumo moderato

Uova: nessun rischio cardiovascolare con consumo moderato

Al contrario di quanto spesso si dica o si pensi, un consumo moderato di uova, fino a uno al giorno, non si associa ad alcun rischio cardiovascolare. A confermare la tesi, un lavoro pubblicato sul British Medical Journal e condotto da Jean-Philippe Drouin-Chartier, epidemiologo della prestigiosa Harvard T H Chan School of Public Health, di Boston insieme a colleghi canadesi.

In epoche passate, si credeva che le uova potessero far male per il loro contenuto in colesterolo, in particolare che potessero aumentassero il rischio cardiovascolare. Lo studio effettuato di recente sembra sciogliere questi dubbi.

Gli epidemiologi che si sono occupati degli studi, in primis hanno tenuto sotto osservazione 215mila individui di entrambi i sessi monitorandone lo stato di salute per ben 34 anni: suddividendoli a seconda del consumo di uova, gli esperti hanno dimostrato che mangiarne fino a uno al giorno non danneggia il sistema cardiovascolare.

In un secondo momento gli esperti hanno nuovamente analizzato i dati di diversi studi pubblicati a riguardo delle uova, coinvolgendo 700 mila individui e confermando che il consumo di uova, fino a uno al giorno, non ha effetti negativi sulla salute del cuore.