Home / Calabria / Primo piano / “Stay at home and #cookitalian”, in Usa iniziata la campagna ‘cucina italiano’

“Stay at home and #cookitalian”, in Usa iniziata la campagna ‘cucina italiano’

In questo momento in cui l’Italia sta vivendo la sua Fase 2 e italiani e americani sono chiamati, in ogni caso, a restare a casa per contenere il rischio di contagio da COVID-19, l’ambasciata d’Italia a Washington insieme ai 9 consolati italiani negli Usa ed alla rete di uffici Ice, ha lanciato l’innovativa campagna “Stay at home and #cookitalian”.

“Stay at home and #cookitalian” è nata con l’obiettivo di far divenire virale lo slogan a sostegno dell’export del settore agro-alimentare del nostro Paese negli Stati Uniti attraverso la promozione dell’utilizzo di prodotti originali italiani in cucina.

L’ambasciata e i consolati, nei prossimi giorni pubblicheranno sulle loro pagine Facebook 11 video ricette realizzate ‘a casa’ da italiani e italo-americani che si trovano negli Usa. Le ricette proposte e riprodotte, volutamente semplici, si potranno riprodurre a casa utilizzando prodotti originali italiani facilmente reperibili sul mercato statunitense. Ad inaugurare la carrellata di filmati vi sarà Lidia Bastianich, star televisiva e autrice di apprezzati libri di cucina.

“Sostenere e incentivare il consumo di prodotti originali italiani in questa fase di difficoltà per i nostri produttori è imperativo – ha sottolineato l’ambasciatore Armando Varricchio -. Abbiamo deciso di farlo nel modo più pratico e con testimonial molto seguiti”. La campagna è anche stata un’occasione per ribadire che i prodotti alimentari italiani non presentano alcun rischio di carattere sanitario.