Home / articolo spalla laterale in evidenza / “Solstizio di..vino” si conclude con la cerimonia di premiazione

“Solstizio di..vino” si conclude con la cerimonia di premiazione

Al via l’estate e con essa anche le attività dell’associazione “ISF L’Acino d’uva” sul territorio provinciale e regionale. La giornata “Solstizio di..vino” organizzata dal network 20di..vini, presso l’enoteca della Provincia di Cosenza è stata l’occasione per affermare la presenza del sodalizio dei sommelier e prendere una serie di impegni legati alla formazione dei consumatori e all’accompagnamento delle aziende vitivinicole verso grandi temi nel mondo del vino: dalla tutela del marchio alle tecniche enologiche per la stabilità dei vini, attività fondamentali per la crescita e lo sviluppo del mercato in Italia e all’estero.

Memoria, rete e natura: le parole chiave dell’incontro svoltosi all’interno della sala Nova dell’enoteca regionale della Provincia, coordinato dal giornalista Tommaso Caporale. Ad intervenire il presidente dell’ISF L’Acino d’uva, Alberto Giannattasio che ha sottolineato le potenzialità del territorio e l’impegno dell’associazione a svolgere attività di incoming eno-turistico nei prossimi mesi. A fare eco a Giannattasio, il responsabile regionale del Movimento turismo del vino Pierluigi Aceti che ha ribadito il pieno sostegno alle attività portate avanti dal network. Nel corso dei seminari previsti, condotti dall’avv. Sara Romano (Commercializzazione, internazionalizzazione e tutela del vino), dal professore Guido Arcangelo Medolla (La storia della vite ai tempi degli enotri) e dall’enologo Stefano Parisi (Tecniche innovative di stabilità), grande è stata l’attenzione della platea mista di appassionati e produttori. All’unanimità è stato espresso un pensiero comune, quello che deve considerare il vino (sempre più naturale, con l’intervento della chimica ridotto al minimo), traghettatore di storia, identità e valori, e che se promosso in sinergia con il territorio e le aziende può divenire il vero punto di riferimento dell’economia locale.

Soddisfazione per la qualità degli interventi è stata espressa dal consigliere delegato all’Ambiente e alla pianificazione territoriale della Provincia di Cosenza, Francesco Gervasi, che ha portato i saluti del presidente Franco Iacucci.

La lunga notte del solstizio è continuata con le degustazioni dei vini all’interno delle sale dell’enoteca con la cerimonia di premiazione del concorso dei vini rosati della provincia di Cosenza.