Home / articolo spalla laterale in evidenza / Sette tipologie di cibo che fanno bene al cervello. E non mancano le sorprese

Sette tipologie di cibo che fanno bene al cervello. E non mancano le sorprese

 

“Siamo quello che mangiamo”. E’ un ritornelo che ci si trova ad ascoltare spesso, ma è anche la verità se si considera che diverse ricerche hanno posto l’accento su cibi che possono essere salutari.
A far molto bene, in particolare, al sistema nervoso sono sette alimenti differenti.
1) Gli spinaci e verdure a foglie verdi eliminano il rischio di glaucona, una patologica che genera danni al nervo ottico. I vegetali in questione tengono bassa la pressione oculare. I vegetali verdi, invece, sono ricchi di magnesio e preservano il potere cognitivo di una persona.
2)A sorpresa il consumo di caffè permette di rendere meno grave la patologia dell’Alzheimer in coloro i quali consumano regolarmente caffeina, mentre il tè preserva la memoria.
3)Gli omega 3 del pesce fanno bene al cuore, ma sardine, tonno e salmone preservano le facoltà mentali come la memoria e l’attenzione.
4)La colina presente nel tuorlo dell’uovo, un neurotrasmettitore, aiuta la formazione delle membrane cellulari.
5)Attenzione e memoria hanno nei frutti di bosca un altro perfetto alleato, famosi per il loro potere antiossidante.
6)Carote, sedano e peperoni cotengono la luteolina, una sostanza antinfiammatoria per i gruppi cellulari del sistema nervoso
7) Sono grassi buoni che fanno bene al cuore quelli delle Noci, ma anche ai malati di Alzheimer che riescono a ricavarne una maggiore abilità di coordinazione e capacità di memoria.