Home / articolo spalla laterale in evidenza / Le Ricette dei lettori / Scaliddre al miele: dolci natalizi tipici calabresi

Scaliddre al miele: dolci natalizi tipici calabresi

Il Natale è ormai alle porte, e come ogni anno, in questo periodo in Calabria le vetrine dei bar e delle pasticcerie vengono abbellite con i dolci natalizi tipici regionali. Tra i dolci natalizi calabresi ne esistono alcuni che vantano un’antichissima storia e tra questi oggi parleremo delle scaliddre al miele

Le scaliddre al miele vengono realizzate ancora oggi rigorosamente a mano anche dalle nonne e dalle mamme calabresi e, come tradizione vuole, vengono servite alla fine dei tanto attesi cenoni o confezionate e regalate. Le scaliddre, chiamate anche scalille in alcune zone della Calabria, sono dei dolci di Natale morbidi all’interno ma fragranti all’esterno con un leggero retrogusto d’anice.

Scaliddre al miele: ingredienti e procedimento

Ingredienti

6 tuorli

3 albumi

6 cucchiaini di zucchero

6 cucchiai di strutto

farina 00 q.b.

4 cucchiaini di liquore all’anice

1 bustina di lievito

miele millefiori o di fichi q.b.

olio di semi per friggere q.b.

Procedimento

Separate i tuorli dagli albumi, montate questi ultimi a neve e teneteli da parte.

In un’altra ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero, aggiungete poi lo strutto leggermente sciolto a bagnomaria, il liquore all’anice e un cucchiaio di farina.

Unite gli albumi montati a neve e mescolate delicatamente.

Aggiungete la farina e il lievito, poi impastate il tutto su un piano di lavoro fino ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso.

Una volta ottenuto un impasto omogeneo dividetelo in pezzi.

Date la classica forma delle scaliddre a ciascun pezzo utilizzando un mestolo di legno ben infarinato. Per farlo, ottenete prima dei filoni spessi circa 1 cm poi fate 3 giri intorno al mestolo e un cerchio intorno bloccando la pasta e pizzicandola con le dita. Proseguite in questo modo per tutte le scaliddre.

Friggete le scaliddre in abbondante olio.

Scaldate leggermente il miele e utilizzatelo per glassare le scaliddre.

Le scaliddre al miele si conservano per circa 1 settimana purché chiuse ermeticamente.