Home / Calabria / Primo piano / Ristorazione: con le riaperture un piccolo segnale di ripresa?

Ristorazione: con le riaperture un piccolo segnale di ripresa?

Ha registrato un trend più che positivo la riapertura di ristoranti e bar nelle zone gialle, nonostante le varie limitazioni ovvero obbligo di consumazione solo ed esclusivamente all’aperto, quindi terrazze e dehors, e sempre nei limiti del coprifuoco attualmente fissato alle ore 22:00.

Per il settore della ristorazione, nelle Regioni gialle, soprattutto il week end del primo maggio a conti fatti è stato economicamente un buon week end.

A registrare il trend positivo è TheFork, app di prenotazione online dei ristoranti, che ha notato un netto incremento dopo le nuove disposizioni anti covid in vigore dal 26 aprile e nonostante le condizioni eteo in molte regioni non favorevoli.

A conti fatti, la pioggia e le temperature non proprio primaverili sembrano non aver fermato la voglia degli italiani di una cena, un pranzo o un aperitivo nei dehor dei ristoranti e bar che a causa della pandemia, come noto, hanno potuto effettuare per diversi mesi solo asporto.

“Rispetto ai primi giorni di riaperture di maggio 2020, in cui i ristoranti potevano accogliere clienti sia a pranzo sia a cena sia all’aperto sia al chiuso, le prenotazioni- informa TheFork- degli scorsi giorni sono state 10 volte superiori, nonostante la capienza limitata solo all’esterno e soprattutto il maltempo diffuso in tutto il Paese”.

TheFork, l’app per la prenotazione online dei ristoranti più usata, segnala che “l’aumento c’è stato anche rispetto all’ultima riapertura parziale, quella successiva all’Epifania, in cui l’Italia era ancora divisa in colori ma tornavano i pranzi al ristorante dopo i mesi di stop totale”.

Le prenotazioni online registrate nei primi giorni di riapertura di aprile 2021 sono state circa 5 volte superiori al periodo successivo all’Epifania, e questo potrebbe essere considerato un piccolo segnale di ripresa per il settore della ristorazione bruscamente colpito dalla pandemia.