Home / articolo spalla laterale in evidenza / Ricette – Ossa dei morti, come preparare i dolci tipici calabresi

Ricette – Ossa dei morti, come preparare i dolci tipici calabresi

Le ossa dei morti sono dei dolci tipici calabresi, si preparano per il giorno dei morti. Sono preparati con ingredienti semplici, zucchero, farina e mandorle, ma la loro particolarità oltre alla forma, sono le spezie usate, infatti risultano molto profumati, di cannella e chiodi di garofano. Io li ho voluti riproporre, così magari li prepariamo tutti per Halloween, questa festa che sembra venuta da lontano, ma in realtà secondo la teoria di un antropologo calabrese, pare che la stessa sia stata portata oltreoceano da qualche contadino calabrese. Infatti ancora oggi in Calabria ci sono diversi paesi in cui si svolgono alcuni rituali da cui probabilmente prende origine la festa di Halloween.

Ingredienti per 4/6 persone
Farina 00 100 g
Farina Di Mandorle 100 g
Zucchero 100 g
Albumi 1
Marsala 1 bicchierino
Cannella In Polvere 1 cucchiaino
Chiodi Di Garofano Macinati 1/2 cucchiaino
Preparazione
Cominciamo dalle mandorle se non abbiamo la farina di mandorle, bensì le mandorle da pelare. Le mettiamo a cuocere per un attimo, in acqua fredda, in un pentolino, in realtà non le dobbiamo cuocere, ma solo portare l’acqua a bollore per poter così pelare le mandorle. Infatti così le mandorle si pelano in un attimo, basta fare un po’ di pressione sulla mandorla con le dita e in un attimo sarà pelata. Le peliamo ancora calde, subito dopo averle scolate dell’acqua bollente.
Tostiamo le mandorle, in padella, rigirandole con un mestolo, o in microonde, alla massima potenza per un minuto, in un piattino. subito dopo passiamo a tritarle finemente a ridurle in farina.
In una ciotola mettiamo la farina 00 con la farina di mandorle, aggiungiamo anche lo zucchero, un albume, il bicchierino di marsala, con le spezie, un cucchiaino scarso di cannella e un pizzico di chiodi di garofano tritati finemente. Messi insieme tutti gli ingredienti nella ciotola lavoriamo con le mani ad ottenere un panetto omogeneo.
Su una superficie infarinata stendiamo l’impasto a formare un rettangolo, lo dividiamo a metà per tutta la lunghezza. E da questo ritagliamo dei pezzettini di impasto, dai quali ricaviamo i biscottini, formando degli ossi sagomando un po’ con le dita i lati corti. Lo potete vedere meglio nella video ricetta.
Trasferiamo i biscottini nella placca del forno rivestita con carta forno. Cuociamo in forno caldo a 180°c per circa 20 minuti. Possiamo glassare i biscotti una volta sfornati, ancora caldi. Con un po’ di glassa preparata con zucchero a velo e un goccino di acqua. La lasciamo asciugare e i biscotti son pronti, o meglio ossa dei morti, che paura, ma no, che buoni.
(blog.giallozafferano.it)