Home / News / Report Ismea: Il Sud primo nella corsa agli acquisti alimentari

Report Ismea: Il Sud primo nella corsa agli acquisti alimentari

In queste ultime settimane di emergenza Coronavirus, secondo alcuni dati rilevati è il Mezzogiorno a registrare gli incrementi più alti nella corsa agli acquisiti alimentari.

Nel Sud Italia, soprattutto in queste ultime settimane è stata registrata una crescita delle vendite del 21%, e solo nell’ultima settimana un incremento del 39% rispetto a marzo 2019. Seguono il Nord Est con +20%, il Centro con +19% e il Nord Ovest con +16%.

I dati pubblicati sono stati resi noti dal Report Ismea avviato all’indomani delle misure restrittive adottate dal governo in risposta all’epidemia.

Ismea ha posto l’accento sul fatto che gli incrementi siano stati registrati quasi esclusivamente nella grande distribuzione dove sono stati spesi circa 750 milioni di euro in più rispetto all’anno precedente. Secondo i dati messi in evidenza, si sono affidati ai supermercati circa un quinto dei consumatori.

Situazione totalmente diversa negli ipermercati, penalizzati probabilmente dalla chiusura dei Centri Commerciali all’interno dei quali molti di questi si trovavano. Cresce invece l’interesse dei consumatori per i negozi di vicinato, in particolare per botteghe e macellerie.