Home / Calabria / Primo piano / Produzione nocciole: l’Italia si classifica seconda a livello mondiale

Produzione nocciole: l’Italia si classifica seconda a livello mondiale

L’Italia continua ad essere leader in diversi settori, e proprio qualche giorno fa è stata confermata la sua seconda posizione, a livello mondiale, per la produzione di nocciole. Rispetto all’annata precedente, in Italia è raddoppiata la quantità di nocciole prodotte.

Il primo produttore mondiale rimane la Turchia, con 710.000 tonnellate, mentre al terzo gradino del podio ci sono gli Stati Uniti (63.800 tonnellate), incalzati dalla Georgia (61.000 tonnellate).

I dati a riguardo della produzione di nocciole sono emersi dallo studio elaborato dall’azienda Besana e presentato dal Ceo Riccardo Calcagni durante il Meeting Ortofrutta Italia-Germania organizzato da Fruchthandel Magazine, che si è tenuto dal 2 al 4 marzo.

Per quanto riguarda la produzione di mandorle, l’Italia invece occupa il nono posto a livello mondiale, con una produzione di 10.000 tonnellate, nell’ambito di una classifica che vede al primo posto gli Stati Uniti, con oltre 1,3 milioni di tonnellate di produzione, seguiti da Spagna e Australia.

Per quanto riguarda i consumi di frutta secca, infine, a livello mondiale questi hanno superato i due milioni di tonnellate. L’Europa è il continente con il consumo maggiore (26%), seguito dal Nord America (23%) e dall’Asia (20%).