Home / Calabria / Primo piano / Pomodori secchi sott’olio: la ricetta calabrese

Pomodori secchi sott’olio: la ricetta calabrese

I pomodori secchi sott’olio sono una prelibatezza tutta calabrese indimenticabile per chi almeno una volta nella vita li ha assaggiati e oggi vi sveleremo la ricetta calabrese antichissima per realizzarli.

Pomodori secchi sott’olio alla calabrese: ingredienti e procedimento

Ingredienti:

  • Pomodori secchi
  • olio extravergine d’oliva
  • Acciughe sotto sale
  • Aglio
  • Origano
  • Basilico
  • Peperoncino fresco

Procedimento:

Lasciate i pomodori un po’ in ammollo in acqua tiepida per ammorbidirli. Risciacquateli e sbollentateli per qualche minuto in metà acqua e metà aceto.

Strizzateli e metteteli ad asciugare aperti in un telo, finché al tatto non risultino più bagnati.

Dissalate le acciughe in quantità sufficiente da metterne un pezzetto in ogni pomodoro. Mettetele in un recipiente, aggiungete aglio tritato, origano, basilico e peperoncino a pezzetti e mescolate.

Prendete con le mani un pochino di questo impasto (mezzo cucchiaino), mettetelo in un pomodoro che poi richiuderete, schiacciandolo bene.

Prendete un barattolo in vetro da conserve, ben pulito e asciutto. Copritene il fondo di olio e stratificate con pomodori e olio d’oliva. Esercitate una forte pressione così da evitare il formarsi di bolle d’aria.

Alla fine, versate ancora dell’olio in maniera che i pomodori ne siano ben coperti.

Chiudete bene il barattolo e conservatelo al buio in luogo fresco per almeno un mese.