Home / articolo spalla laterale in evidenza / Le Ricette dei lettori / Pomodori ripieni: un piatto calabrese antichissimo

Pomodori ripieni: un piatto calabrese antichissimo

I pomodori ripieni sono un secondo piatto tipico calabrese dalle origini antichissime realizzato principalmente nel periodo estivo.  In antichità, durante il periodo estivo, le donne utilizzavano tutto ciò che avanzava nelle dispense per creare questo piatto gustoso ed economico ad oggi replicato in tutta la nazione e nelle migliori cucine e sempre più amato. Scopriamo come realizzare i pomodori ripieni secondo quella che è l’antica tradizione calabrese.

Pomodori ripieni: la ricetta calabrese

Ingredienti

pomodori;

pangrattato;

parmigiano;

provola;

prosciutto cotto o salame;

capperi;

prezzemolo;

aglio;

sale e pepe;

olio per friggere

Procedimento

Lavare i pomodori, tagliare la parte superiore e svuotare il contenuto dei pomodori in una ciotola, avendo cura di togliere i filamenti interni più duri.

Sminuzzare finemente l’interno ricavato dallo svuotamento dei pomodori, aggiungere il pangrattato e mescolo per bene.

Aggiungere all’impasto il parmigiano grattugiato, la provola e il prosciutto cotto (o salame) tagliati a cubetti molto piccoli, i capperi, il prezzemolo e l’aglio sminuzzati finemente, sale, pepe e un cucchiaio di olio EVO. Amalgamare con cura tutto l’impasto e farcire i pomodori.

In una padella capiente scaldare l’olio e friggere i pomodori rigirandoli.