Home / articolo spalla laterale in evidenza / Le Ricette dei lettori / Pignolata calabrese al miele: la protagonista del carnevale

Pignolata calabrese al miele: la protagonista del carnevale

Il Carnevale è sempre più vicino e giorno dopo giorno aumenta la voglia di realizzare i tipici dolci carnevaleschi, deliziosi e tanto attesi da grandi e piccini. Oltre al migliaccio e alle cassatelle, uno dei dolci tipici del carnevale è la Pignolata al miele, una vera e propria delizia che soprattutto in Calabria e Sicilia è molto diffusa. Scopriamo come realizzare la Pignolata al miele calabrese.

Pignolata al miele calabrese: ingredienti e procedimento

Ingredienti

Farina tipo 00 300 g

Uova 2 intere più 1 tuorlo

Burro 30 g

Zucchero semolato 20 g

Grappa 20 g

Scorza di limone

Sale 1 pizzico

Per la frittura

Olio di semi

Per decorare

Miele millefiori 160 g

codette colorate q.b.

Procedimento

Versate la farina setacciata in una ciotola  poi aggiungete il burro morbido a pezzetti, il sale e lo zucchero semolato. Aromatizzate con la scorza grattugiata di un limone non trattato e con la grappa.

Incorporate le due uova intere e il tuorlo e impastate per qualche minuto energicamente fino ad ottenere un impasto compatto al quale dare la forma di un panetto.

Avvolgete il panetto con la pellicola per alimenti e lasciate in frigorifero a rassodare per almeno 2 ore. Trascorso il tempo di riposo, riprendete l’impasto e con un tarocco dividetelo in pezzetti larghi.

Arrotolate ciascun pezzetto per ottenere dei filoncini e da questi ritagliate piccoli pezzi da 1 cm.

Scaldate in un tegame l’olio di semi fino al raggiungimento di 170° gradi circa.

Con una schiumarola immergete nell’olio pochi bocconcini alla volta.

Friggete per circa 3-4 minuti poi scolate i bocconcini  e adagiateli su un vassoio rivestito di carta assorbente per asciugare l’olio in eccesso.

Amalgamate i bocconcini ancora caldi con il miele e trasferite la pignolata al miele su un piatto di portata.

Decorate con le codette.

Pignolata calabrese al miele: i consigli di StrillEat

Per conservare al meglio la pignolata usate una classica alzatina con coperchio o della pellicola.

Potete scegliere di usare anche due varianti di miele o il Miele al Bergamotto o alla lavanda: la vostra pignolata sarà deliziosa.

Se non gradite la grappa, potete sostituirla con la stessa quantità d’acqua, il risultato sarà perfetto.

La Pignolata, oltre ad essere glassata con il miele può essere glassata anche con del cioccolato, sarà deliziosa.