Home / articolo spalla laterale in evidenza / Le Ricette dei lettori / Peperoncini piccanti ripieni sott’olio: una prelibatezza calabrese antichissima

Peperoncini piccanti ripieni sott’olio: una prelibatezza calabrese antichissima

La Calabria vanta un vero e proprio patrimonio per quanto riguarda le conserve ( i buccacci) e non solo, e oggi vi parleremo di una prelibatezza calabrese dalla storia antichissima e semplice da realizzare: I peperoncini piccanti ripieni di tonno sott’olio. Scopriamo la ricetta calabrese

Ingredienti

  • 1 kg Peperoncini tondi piccanti
  • 300 grammi Tonno sott’olio
  • 300 grammi olive verdi denocciolate
  • 200 grammi Pomodori secchi
  • Aceto di vino rosso
  • Acqua
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Procedimento

Munitevi di guanti usa e getta: eliminate il gambo e la calotta dei peperoncini, poi svuotateli completamente.

Sciacquate i peperoncini sotto acqua corrente, poi poneteli all’interno di una bacinella piena d’acqua fredda e lasciateli in ammollo per una decina di minuti.

Adagiateli in una pentola che riempirete, sino a coprire tutti i peperoncini, con un misto di acqua e aceto di vino rosso

Fate bollire il composto per circa 5 minuti, poi scolate i peperoncini aiutandovi con una schiumarola.

Adagiateli capovolti su un canovaccio pulito e lasciateli scolare una notte intera

Preparate il ripieno: sgocciolate il tonno, e tuffate in acqua tiepida i pomodori secchi per farli ammorbidire. Unite le olive e frullate tutto molto grossolanamente

Dopo aver ottenuto un ripieno omogeneo, potete riempire i peperoncini, con l’aiuto di un cucchiaino

Con molta delicatezza riempite tutti i vasetti in vetro precedentemente sterilizzati, poi coprite con olio extravergine di oliva e un pizzico di sale in superficie.

Chiudete i vasetti con i vostri peperoncini piccanti ripieni alla calabrese.

I peperoncini piccanti ripieni potranno essere gustati già dopo due settimane.