Home / articolo spalla laterale in evidenza / Le Ricette dei lettori / Pecorino della Locride: curiosità e una ricetta golosa da realizzare con questo formaggio

Pecorino della Locride: curiosità e una ricetta golosa da realizzare con questo formaggio

La Calabria è conosciuta e rinomata a livello nazionale oltre che per la produzione di salumi, per l’amata e replicata ‘Nduja e per la varietà di peperoncini coltivata, anche per la storica produzione di formaggi, settore di vanto per la regione.

La produzione calabrese di formaggi è tanto vasta quanto antica, e tra i formaggi calabresi pregiati, ideali da mangiare da soli o usati per arricchire ricette sfiziose, oggi parleremo del Pecorino della Locride, una produzione antichissima.

Il Pecorino della Locride è un formaggio di media stagionatura, a pasta semicotta e semidura, che si ottiene dalla lavorazione del latte intero e crudo di pecora e di capra miscelati. Questa tipologia di formaggio viene prodotta solitamente tra ottobre e luglio nei caseifici artigianali annessi agli allevamenti del territorio della Locride. Tutta la lavorazione che porta alla nascita di questo formaggio ancora oggi  avviene esclusivamente a mano sia a livello familiare che aziendale.

Il Pecorino della Locride ha una forma cilindrica e possiede caratteristiche organolettiche diverse secondo il grado di stagionatura. La crosta, visibilmente segnata dalle striature causate dai canestri di giunco intrecciato che vengono utilizzati durante la formatura, è abbastanza dura e di colore bianco o paglierino chiaro nei pezzi freschi , dura e giallo ocra nei pezzi stagionati.

La pasta di questa tipologia di formaggio è molto compatta, di colore bianco latte, mentre l’aroma è molto intenso. La stagionatura può durare da qualche settimana ad alcuni mesi e va effettuata in ambienti freschi e secchi, idonei ad asciugare rapidamente il prodotto mantenendone inalterate le caratteristiche olfatto-gustative.

Involtini di Melanzane calabresi

Le melanzane sono molto versatili in cucina e si prestano alla realizzazione di diverse ricette che spaziano dagli antipasti ai primi piatti. Oggi vi sveleremo una ricetta Calabrese gustosissima da servire come antipasto o secondo piatto: involtini di melanzane calabresi con un goloso ripieno di pomodori secchi e pecorino della Locride.

Ingredienti

2 melanzane

Pomodori secchi

Pecorino della Locride

Sale q.b

Aglio q.b

Prezzemolo q.b

Olio evo

Procedimento

Prima di tutto laviamo accuratamente le Melanzane, ricaviamone delle fette sottili e grigliamo.

Una volta grigliate le fette di Melanzane poniamole in una ciotola capiente e irroriamo con olio evo, aglio e prezzemolo.

Tagliamo a cubetti il Pecorino della Locride e i pomodori secchi.

Farciamo le fettine di Melanzane e arrotoliamole dando la forma dei classici involtini, poi inseriamole negli spiedini.

In una placca da formo aggiungiamo un filo d’olio evo e qualche spicchio di aglio, adagiamo gli spiedini e aggiungiamo un pizzico di pepe nero e sale.

Inforniamo a 180 gradi per circa 15 minuti.

Fonte Immagine: http://www.peperoncinodicalabria.it/formaggi-calabresi/pecorino-calabrese-della-locride/