Home / articolo spalla laterale in evidenza / Le Ricette dei lettori / Pasta china alla calabrese, piatto principe del pranzo della domenica

Pasta china alla calabrese, piatto principe del pranzo della domenica

Il panorama culinario calabrese è molto vasto e ricco di ricette che spaziano dallìantipasto al dessert. Tra i primi piatti calabresi più famosi vi è la Pasta china, una tipologia di pasta ‘ripiena’ che solitamente viene servita durante i pranzi domenicali o festivi.  Per rendere questo piatto ricco e nutriente, le nonne e le mamme calabresi aggiungono un’abbondante quantità di caciocavallo silano dop e la Soppressata di Calabria Dop che, insieme alle polpettine di carne macinata e al sugo costituiscono il condimento della pasta.

Pasta china alla calabrese

Ingredienti:

500 g di rigatoni

per le polpettine

300 g di carne macinata

2 uova

200 g di pane raffermo

formaggio pecorino

sale

Per il sugo

800 g di passata di pomodoro

cipolla

olio extravergine d’oliva

Per il ripieno

300 g di caciocavallo silano D.O.P

2 uova sode

150 g di pecorino

300 g di soppressata di Calabria

Preparazione:

Iniziamo realizzando le polpettine di carne: unire 300 g di carne macinata, 2 uova, 200 g di pane raffermo, formaggio pecorino, un pizzico di sale. Mescolare bene per ottenere un composto omogeneo, poi formare delle polpettine minuscole.

Prepariamo il sugo: in una padella capiente fare soffriggere la cipolla con l’olio d’oliva per qualche minuto e aggiungere la passata di pomodoro. Aggiustate di sale e dopo circa 5 minuti unite delicatamente le polpettine. Lasciar cuocere per circa 15-20 minuti.

Nel frattempo preparare il cosiddetto “ripieno”, che servirà per condire la pasta: tagliare a dadini il caciocavallo D.O.P., la soppressata di Calabria e le uova sode.

Lessate i rigatoni mantenendo una cottura ‘al dente’

In una pirofila da forno stendere uno strato spesso di pomodoro con qualche polpettina, sistemare uno strato di pasta lessata e aggiungere una parte di caciocavallo silano D.O.P., soppressata, uovo e pecorino.  Ripetere la stessa operazione terminando con uno strato spesso di pomodoro e polpettine.

Cuocere a 180 gradi, in forno preriscaldato, per 20 minuti