Home / Calabria / Primo piano / Parte dalla Calabria la lotta alla contraffazione del vino

Parte dalla Calabria la lotta alla contraffazione del vino

Durante la serata del 20 agosto si è tenuto, a Cirò Marina, il workshop “Parte dalla Calabria la lotta alla contraffazione”, incontro interamente dedicato alla presentazione dei risultati del progetto di ricerca, pilota a livello nazionale, denominato ‘R WINE’.

Hanno presieduto durante l’evento: il consigliere regionale Giuseppe Graziano, il dirigente del settore ricerca ed innovazione della Regione Calabria Gabriele Allitto e i partner del progetto R WINE Natale Arcuri per l’Unical, Vincenzo Forte per la Smartres, Maria Bruni per il Parco scientifico, Salvatore Caparra e Giuseppe Siciliani per la cantina Caparra e Siciliani.

Il seminario ha visto anche la partecipazione di referenti di istituzioni regionali del mondo dell’enologia e di Consorzi di settore

Ha inaugurato l’evento Salvatore Caparra, presidente della Cantina Caparra e Siciliani, che ha ringraziato i presenti per la partecipazione ed ha spiegato quelle che sono state le modalità organizzative: un progetto durato più di due anni in cui si sono alternate prove sull’impianto di imbottigliamento, confezionamento delle bottiglie di vino, e logistica.