Home / Calabria / Primo piano / Nutrizione e ricerca sugli alimenti: nascono nuovi progetti siglati Crea

Nutrizione e ricerca sugli alimenti: nascono nuovi progetti siglati Crea

Nutrizione e ricerca avanzata sugli alimenti in un’ottica di sviluppo sostenibile: questo è quanto prevede la collaborazione scientifica e didattica tra il Crea con il suo Centro di Ricerca Alimenti e Nutrizione e l’Università Campus Bio-Medico di Roma.

La sinergia è stata formalizzata dall’accordo di collaborazione firmato da Carlo Gaudio, presidente Crea- Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria e da Raffaele Calabrò, rettore Ucbm presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma.

L’accordo, della durata triennale, permetterà alle due istituzioni di dare vita a progetti comuni, in particolare nei corsi di Laurea in Scienze della Nutrizione Umana e in Scienze e Tecnologie alimentari e gestione di filiera.

“È il primo accordo quadro- afferma Carlo Gaudio, presidente del Crea– stipulato tra il Crea e un’università dall’insediamento del nuovo Cda, che ricalca nei suoi obiettivi il modello virtuoso di scambio tra ricerca, sperimentazione e formazione. Servirà- aggiunge- ad approfondire sinergie scientifiche già in essere, consolidando così un sistema della conoscenza basato sulla ricerca di qualità, coerente con le sfide globali e caratterizzato da un approccio multidisciplinare al tema della sostenibilità”.