Home / Calabria / Primo piano / Novità nel settore beverage: birra e liquore aromatizzati ai fiori di canapa

Novità nel settore beverage: birra e liquore aromatizzati ai fiori di canapa

Arrivano direttamente dalla Toscana 2 new entry del settore del beverage tutte da assaggiare: birra e liquore aromatizzati ai fiori di canapa commercializzate con marchio HempItal.

La Birra e il liquore aromatizzati alla canapa sono il frutto di uno studio dell’Università di Pisa pubblicato sulla rivista scientifica Food Chemistry. “La canapa, – si legge in una nota –  proviene dalle coltivazioni autorizzate in Italia con la Legge 242 del 2 dicembre 2016 che consente la coltivazione delle varietà di Cannabis sativa L, il cui contenuto di Thc sia inferiore allo 0.2%. In particolare, le due varietà impiegate sono state la Futura 75, di selezione francese, e l’Uso 31, di origine ucraina”.

Il progetto a riguardo dell’ideazione di birra e liquore aromatizzati alla canapa è stato condotto dal gruppo di Biologia Farmaceutica del Dipartimento di Farmacia in collaborazione con tre realtà toscane: il Circolo Arci, La Staffetta di Calci, e il Birrificio Artigianale “Vapori di Birra”.

“La nostra idea era di realizzare – spiega Luisa Pistelli dell’Ateneo pisano – dei prodotti ecosostenibili in un’ottica di economia circolare grazie al riutilizzo dei fiori di canapa che sebbene siano la parte più ricca di oli essenziali della pianta non sono sfruttati e diventano scarti agricoli”.