Home / articolo spalla laterale in evidenza / Le Ricette dei lettori / Nchiambara cosentina, una prelibatezza della cucina povera calabrese
nchiambara cosentina
nchiambara cosentina

Nchiambara cosentina, una prelibatezza della cucina povera calabrese

La Calabria è una regione vastissima dal punto di vista culinario e conserva tradizioni antichissime tramandate da generazioni. Tra le storiche ricette calabresi oggi parleremo della Nchiambara cosentina, pietanza che, da come si evince dalla denominazione, è tipica del territorio cosentino. L Nchiambara cosentina è una prelibatezza antichissima, realizzata con pochi e semplici ingredienti e appartenente a quella che era definita la cucina povera calabrese.

Nchiambara cosentina: ingredienti e procedimento

Ingredienti:

2 cipolle rosse di Tropea

200 ml acqua

350 g farina

q.b. pepe nero

q.b. sale

q.b. olio di oliva

Procedimento

Per preparare la Nchiambara Cosentina mettete a scaldare in una padella un paio di cucchiai di olio di oliva; quando l’oli sarà ben caldo aggiungete le cipolle tagliate precedentemente a rondelle e soffriggetele per qualche minuto.

In un recipiente inserite l’acqua, la farina, il pepe nero ed il sale e mescolate fino ad ottenere una pastella liscia senza grumi.

Quando la cipolla sarà cotta, inseritela all’interno della ciotola con la pastella.

Mescolate e rimettete il composto in padella.

Fate cuocere a fuoco basso col coperchio una decina di minuti per lato.

Servite la Nchiambara cosentina tiepida.