Home / Calabria / Primo piano / Nasce la prima guida sul Food delivery ecosostenibile

Nasce la prima guida sul Food delivery ecosostenibile

Anche per coloro che si affidano al food delivery è nata una guida interessante che affianca i clienti dall’ordine a domicilio fino allo smaltimento e alla raccolta differenziata. A proporre la guida è l’app per la consegna di cibo a domicilio Just Eat e Just Eat Takeaway.com con LifeGate, uno dei riferimenti sui temi della sostenibilità in Italia.

“La guida – si legge in una nota- vuole essere un supporto per i consumatori e i clienti che ordinano a domicilio, con l’obiettivo di promuovere e sensibilizzare ad un utilizzo consapevole del servizio e generare un impatto positivo sull’ambiente”.

La guida, disponibile online a partire da oggi sul blog di Just Eat nella sezione Food Delivery Sostenibile, si declina in due aree principali, “Ordinare: consapevolezza e sostenibilità” e “Smaltire: attenzione all’ambiente e al pianeta”.

Con l’iniziativa l’Osservatorio di Just Eat rileva che il 74% degli italiani è attento a non sprecare cibo quando ordina online. Sulla base di un’indagine effettuata su un campione di oltre 12.000 clienti del servizio, il 33% dichiara di ordinare dai ristoranti più vicini per ridurre gli impatti ambientali e sostenere le piccole realtà locali, di non usare posate o piatti di plastica (32%), di bere l’acqua del rubinetto e non in bottiglie di plastica (29%), e di ordinare dai ristoranti che utilizzano confezioni eco sostenibili (28%).