Home / Calabria / Primo piano / Lo zafferano e le sue proprietà terapeutiche poco conosciute

Lo zafferano e le sue proprietà terapeutiche poco conosciute

Lo zafferano, spezia spesso protagonista di numerose ricette gourmet e non solo, è ricco di gusto e proprietà benefiche oltre ad essere delicato e molto ricercato. La pianta dello zafferano (Crocus sativus) appartiene alla famiglia delle Iridacee ed è originaria dei paesi asiatici.

Lo zafferano è una spezia molto costosa proprio a causa del processo di produzione che sembrerebbe essere lungo e complesso, basti pensare che per ottenere un kg di zafferano sono necessari ben 200000 fiori  e un minimo 500 ore di lavoro.

Lo zafferano è molto usato sia in cucina per arricchire piatti come i risotti, che in ambiti non culinari date le sue innumerevoli proprietà benefiche e terapeutiche. Lo zafferano possiede un buon apporto proteico e di di fibre oltre a presentare una percentuale di acidi grassi polinsaturi; è ricco di sali minerali, soprattutto Potassio, Fosforo e Magnesio mentre le vitamine più abbondanti sono la vitamina C e i folati.

Lo zafferano sembra essere un rimedio anche per chi soffre di disturbi dell’umore e difficoltà ad addormentarsi: regola il tono dell’umore, riduce la sintomatologia della sindrome premestruale, potenzia la memoria, combatte i radicali liberi ed è un vero toccasana per l’apparato gastrointestinale.