Home / News / La tradizione calabrese di Stocco&Stocco all’Expo di Milano

La tradizione calabrese di Stocco&Stocco all’Expo di Milano

Dopo aver tenuto altissima la bandiera dell’agroalimentare calabrese nelle più importanti manifestazioni di livello europeo, dall’Ese di Bruxelles al Cibus di Parma, l’azienda Stocco&Stocco non poteva mancare alla più importante vetrina del mondo: l’Expo 2015 di Milano. Alla grande esposizione universale di Rho, il più atteso e prestigioso momento di confronto culturale sul cibo a livello planetario, l’azienda dell’imprenditore Francesco D’Agostino si appresta ad essere protagonista. All’1 al 31 agosto prossimi, infatti, lo stoccafisso prodotto interamente con modalità artigianali nello stabilimento calabrese, sarà il piatto di punta del ristorante calabrese di “Eataly is Eataly”. Dunque, nell’ambito della proposta di cucina regionale che Oscar Farinetti, patron di Eataly, ha voluto per l’Expo, l’eccellenza enogastronomica rappresentata dalle produzioni di D’Agostino sarà al centro dell’attenzione durante tutto il mese di agosto, nel quale si annuncia una grande presenza di visitatori tra i padiglioni. “Ancora una volta – dichiara l’industriale cittanovese – avremo l’opportunità di esportare piatti che non appartengono solo al nostro territorio ma a tutte le comunità di origini calabresi e meridionali presenti al Nord Italia e nel resto del mondo. Uno spaccato della nostra società in cui cucinare lo stocco è cultura, è identità ed è soprattutto tradizione. Anche all’Expo ci impegneremo per unire le nostre radici alle grandi sfide produttive dei mercati mondiali. E questa capacità di fare sintesi – prosegue D’Agostino – ha portato Stocco&Stocco a diventare azienda leader nel nostro segmento commerciale, senza mai smarrire la via del gusto che è anche viaggio nella storia delle nostre famiglie. Nella nostra filosofia aziendale ed enogastronomica – prosegue l’imprenditore – lo stoccafisso e il baccalà ci portano alla riscoperta di ciò che ci appartiene più profondamente: l’immagine indelebile di uomini e donne che vivono assieme il momento di cucinare e di ritrovarsi a tavola, per condividere con gioia il momento di mangiare un piatto semplice ma gustoso, intenso e nutriente”. Francesco D’Agostino conclude: “Mi inorgoglisce e mi carica di nuove responsabilità, essere ambasciatore di un prodotto ittico pregiato, divenuto parte essenziale della cultura enogastronomica del territorio calabrese, davanti ad una platea mondiale come quella di Expo 2015. La ricetta proposta a Eataly vedrà lo stocco nella sua essenza primitiva, crudo, addolcito dai prodotti della nostra Regione: olio extravergine d’oliva, olive bianche di giarra, origano selvatico, cipolla rossa di Tropea, peperoncino verde e pomodorini. Vi aspettiamo al ristorante Calabria di Eataly is Eataly a Milano per gustare questa prelibatezza”.