Home / Calabria / Primo piano / La ‘Nduja di Spilinga prosegue la sua corsa verso il marchio IGP

La ‘Nduja di Spilinga prosegue la sua corsa verso il marchio IGP

La Nduja di Spilinga è uno dei simboli gastronomici della Calabria per eccellenza e merita il marchio Igp, attesissimo da anni sia sai produttori che dai calabresi stessi.

Sembra aver fatto un passo in avanti l’iter per il riconoscimento del marchio Igp per la ‘Nduja di Spilinga, avviato nel 2008, dopo la riunione tenuta ieri in Cittadella con l’assessore regionale all’agricoltura Gianluca Gallo, promossa dal capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale Filippo Pietropaolo e alla quale hanno preso parte i rappresentanti del “Consorzio ‘Nduja di Spilinga”, presieduto da Francesco Fiamingo, il sindaco di Spilinga Enzo Marasco, accompagnato da rappresentanti della sua Giunta, e una delegazione di produttori.

Durante la riunione, alla quale ha preso parte anche il dirigente generale del dipartimento Agricoltura Giacomo Giovinazzo, sono stati valutati i percorsi efficaci ed efficienti da seguire per accelerare la procedura di assegnazione del marchio europeo di Indicazione geografica protetta, che punta a riconoscere, tutelare e valorizzare la ‘nduja prodotta nel territorio di Spilinga secondo il disciplinare definito dal Consorzio, che prevede il rispetto delle antiche tecniche di lavorazione e precise caratteristiche di qualità.

Il Consorzio ha ampliato l’areale geografico di produzione in un’area contigua che presenta le caratteristiche climatiche omogenee, definite nel disciplinare, che garantiscono la peculiare qualità della ‘Nduja di Spilinga.