Home / Calabria / Primo piano / La Colatura di Alici di Cetrara è una nuova Dop italiana

La Colatura di Alici di Cetrara è una nuova Dop italiana

L’Italia è una nazione dal vastissimo patrimonio culinario e con un paniere ricco di prodotti Dop e Igp. I riconoscimenti Dop e Igp sono quasi dei ‘massimi’ per le produzioni locali. Qualche giorno fa un nuovo prodotto è entrato a far parte delle Dop italiane: la colatura di alici di Cetrara. La Commissione Europea ha approvato la domanda di iscrizione della “Colatura di alici di Cetara”, della provincia di Salerno, nel registro delle denominazioni di origine protette Dop.

“La Colatura di Alici di Cetara – ricorda la Commissione in una nota – è un elemento molto apprezzato nella gastronomia di tutta Italia e, in molti casi, questo ingrediente unico nella cucina locale della Costiera Amalfitana ha varcato i confini nazionali”.

La ‘Colatura di alici di Cetara’, utilizzata principalmente come condimento naturale per primi piatti, viene realizzata in aziende di medie dimensioni proprio come la si realizzava un tempo, mantenendo così la sua storica e tipica originalità.

“L’area di pesca di riferimento della Dop – si legge nel testo ufficiale – è la zona di mare antistante la provincia di Salerno, con una distanza massima dalla costa di 12 miglia. Tutte le fasi di lavorazione, trasformazione, affinamento e spillatura devono avvenire esclusivamente nel territorio dei Comuni della provincia di Salerno”.