Home / campania / La Campania candida il caffè napoletano a patrimonio dell’Unesco
caffè mauro espresso

La Campania candida il caffè napoletano a patrimonio dell’Unesco

La giunta regionale della Campania, qualche giorno fa, ha trasmesso alla Commissione italiana per l’Unesco la candidatura “La cultura del caffè espresso napoletano” – a firma del presidente Vincenzo De Luca – che avvia la richiesta di iscrizione nella lista del Patrimonio culturale immateriale Unesco.

“Si tratta – si legge in una nota – di una candidatura di grande rilievo, pienamente in linea con l’importante lavoro svolto negli ultimi anni grazie anche all’iniziativa del consigliere Francesco Emilio Borrelli, per il riconoscimento, da parte dell’Unesco, delle più significative tradizioni agroalimentari”.

Il dossier, redatto da un gruppo di esperti professori universitari, racconta il valore identitario della cultura del caffè, per i napoletani, i campani, e tutti gli italiani.