Home / Calabria / Primo piano / Italia leader per consumi di frutta e verdura: l’analisi di Nomisma

Italia leader per consumi di frutta e verdura: l’analisi di Nomisma

L’Italia, rispetto agli altri stati membri dell’Unione Europea, è il Paese in cui il consumo di frutta è più elevato: l’81% della popolazione in Italia assume almeno una porzione di frutta o verdura al giorno, ma il primato riguarda anche le quantità.

Nel 2020, secondo le elaborazioni di Nomisma, il consumo annuo di frutta e verdura in Italia è stato di 160 kg, di gran lunga superiore rispetto a quello di molti paesi europei come la Germania o il Regno Unito dive sono stati registrati dati inferiori.

Nell’anno della pandemia, secondo l’analisi svolta da Nomisma, una famiglia su quattro ha acquistato ortofrutta online dai siti della grande distribuzione. Per l’ortofrutta il 15% ha acquistato da siti di produttori o mercati agricoli online.

Dall’analisi di Nomisma è emerso inoltre che gli italiani danno moltissima importanza ai prodotti ortofrutticoli a km zero o del territorio, alle adeguate garanzie di controllo, alla rintracciabilità lungo la filiera e alla sostenibilità.