Home / campania / Inaugurato il primo museo digitale dedicato alla dieta mediterranea

Inaugurato il primo museo digitale dedicato alla dieta mediterranea

Il rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa, Lucio d’Alessandro, tagliando virtualmente un nastro ha presentato il primo museo digitale al mondo dedicato all’arte della Dieta Mediterranea, già online sulla piattaforma www.mediterraneandietvm.com.

Mediterranean Diet Virtual Museum è il nome internazionale dell’ultima novità in campo alimentare-scientifico del MedEatResearch dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, il primo Centro di Ricerca universitario italiano dedicato alla Dieta Mediterranea.

L’inaugurazione del Museo, realizzato con il finanziamento della Regione Campania, si è svolta nella Biblioteca Pagliara del Suor Orsola Benincasa, con la partecipazione dell’assessore al Turismo della Regione Campania, Corrado Matera,

“La dieta mediterranea non è solo una selezione di alimenti – ha evidenziato Matera – ma è soprattutto uno stile di vita: rispetto del territorio, conservazione della biodiversità e recupero delle antiche produzioni e delle arti e come Regione Campania stiamo investendo molto sulla dieta mediterranea a partire da questo progetto attraverso il quale poter recuperare, preservare e trasmettere la memoria e la storia dei nostri prodotti, sensibilizzando anche i ragazzi delle scuole e delle Università perché bisogna ragionare soprattutto in termini di educazione alimentare”.

All’interno del museo, oltre le tante attività, i visitatori conosceranno l’universo della Dieta Mediterranea raccontato attraverso conversazioni scientifiche e antropologiche con chef stellati come Alfonso Iaccarino o uomini di spettacolo come Ugo Gregoretti e Peppe Barra.