Home / Calabria / Primo piano / Il Menù tipico di un pranzo di Pasqua calabrese

Il Menù tipico di un pranzo di Pasqua calabrese

La Pasqua ormai è sempre più vicina, e con ristoranti chiusi  gli italiani sono costretti a festeggiare la santa ricorrenza a casa e preparare nella propria cucina un tipico pranzo pasquale. Molte famiglie hanno sempre scelto di pranzare a casa propria durante la Pasqua, ma un gran numero di italiani, fino allo scorso anno ha preferito affidarsi alle mani esperte degli chef e godere di un pranzo al ristorante o in trattoria con la propria famiglia.

Oggi vi suggeriamo un menù tipico calabrese per il pranzo di Pasqua che soddisferà il vostro palato dall’antipasto al dessert.

Pasqua in Calabria…a tavola!

Per quanto riguarda l’antipasto, non può mancare un buon tagliere di salumi e formaggi ricco e appetitoso. Sul tagliere potrete servire formaggi stagionati o semi stagionati da accompagnare con una confettura di Annona o Bergamotto e delle olivette ,e per quanto riguarda i salumi potrete sbizzarrirvi con capocollo, pancetta e ventricina piccante. Non dimenticate di abbrustolire delle fette di pane che magari potrete condire con olio d’oliva e origano.

Il primo piatto potrebbe essere realizzato con della pasta fatta in casa, come ad esempio i Fileja con il ragù d’agnello, Fileja con ‘nduja di Spilinga, oppure Fileja con pancetta di suino nero e pomodori secchi .

Sempre per quanto riguarda i primi piatti,  potreste optare per  piatto più complesso come le lasagne o la pasta al forno, o qualcosa di semplice come delle fettuccine al ragù alla bolognese

Per quanto riguarda il secondo piatto, vi consigliamo di assaggiare la Tiana di agnello,il piatto tipico del pranzo di Pasqua catanzarese e di servirla con contorno di Patate ‘mpacchiuse.

Per quanto riguarda il dessert, oltre alla colomba pasquale e alle uova, sbizzarritevi con la preparazione della pastiera napoletana, delle cuzzupe e dei cudduraci.