Home / eventi / Il 28 maggio si celebrerà l’Hamburger Day

Il 28 maggio si celebrerà l’Hamburger Day

Non è una pietanza Made in Italy, ma è tra i piatti più amati da grandi e piccini: stiamo parlando dell’Hamburger, e il 28 maggio sarà l’Hamburger Day, una giornata durante la quale si celebrerà questa pietanza nata nelle cucine dei fast food americani ma ad oggi degustabile in tutto il mondo nelle più svariate versioni.

Vegetariano, di manzo, di pollo, con verdure o senza, arricchito con golosità o semplice: l’hamburger è una delle pietanze più amate da grandi e piccini e il 28 maggio vi sarà una giornata interamente dedicata al panino più amato al mondo.

l’Hamburger è un cibo ha preso il nome dalla città tedesca Hamburg ed è considerato senza alcun dubbio uno degli alimenti più famosi e richiesti in tutto il mondo. Oggi l’hamburger, tradizionalmente sinonimo della carne di manzo, viene declinato in diverse forme: dalla classica alla versione di pesce, veggie o gourmet. Predilette restano le varianti classiche come il cheeseburger o il bacon burger anche se non mancano food trend in ascesa come il pulled pork burger, con carne di maiale cotta lentamente alla brace per gli amanti del gusto affumicato da grigliata, l’avocado burger, ingrediente simbolo dei millennial e sinonimo di healthy e i veggie (vegetariani).

La passione per gli hamburger ha guidato un trend che ha visto questo piatto spostarsi dai fast food ai ristoranti, fino a diventare una delle pietanze preferite da gustare a casa grazie al food delivery. Sotto il profilo economico gli ordini a domicilio di hamburger nell’ultimo anno, secondo il delivery Just Eat, sono stati oltre 295.000 kg, con una crescita del +27% rispetto al 2019 e una passione che si è fatta sentire anche nei primi quattro mesi del 2021, durante i quali ne sono stati ordinati quasi 135.000 kg.

Se si guarda alle città che più ordinano questo cibo simbolo della cucina americana sul podio troviamo Roma: nella capitale, infatti, si registra il numero più alto di ordini, con quasi 52.000 kg ordinati nel 2020 e una predilezione per la tradizione con cheeseburger, bacon cheeseburger e chicken burger. Secondo posto per Genova (24.499 kg) che presenta tra gli altri una passione per la carne di Chianina e l’avocado burger. Seguono Milano (15.939 kg) dove spicca l’originale tomino burger e Bologna (12.987 kg) in cui risalta la variante con la carne di Angus, la più antica e allevata razza bovina al mondo.