Home / Calabria / Primo piano / Giornata della pizza: il 17 gennaio si festeggia il lievitato più amato al mondo

Giornata della pizza: il 17 gennaio si festeggia il lievitato più amato al mondo

La pizza, come risaputo, è una delle eccellenze del Made in Italy e il 17 gennaio sarà celebrata a livello nazionale con la ‘Giornata mondiale della Pizza’. Per molti l’edizione di quest’anno sarà obbligata tra le mura domestiche causa Covid e restrizioni, ma il brindisi al lievitato più noto al mondo si farà ugualmente, anche se in modo diverso. Gli italiani sono già pronti a festeggiare in casa la “Giornata mondiale della pizza” del 17 gennaio con una propria pizza home made, frutto dei vari impasti sperimentati durante il primo lockdown.

La voglia di celebrare uno dei simboli del made in Italy e del piatto considerato tra i più famosi della cucina tradizionale tricolore è confermata dai numeri del successo del lievitato resi noti da Cna agroalimentare: il mondo della pizza, forte anche del riconoscimento Unesco dell’arte del pizzaiuolo napoletano, ha registrato una capacità di sfornare circa otto milioni di pizze al giorno, quasi tre miliardi in un anno per un fatturato di 15 miliardi e un movimento economico superiore ai 30.

Per quanto riguarda le preferenze, secondo Cna, gli italiani preferiscono la pizza tonda, tradizionale e cotta a legna nel forno a pietra. Per quanto riguarda i gusti,  a vincere sono i gusti tradizionali su quelli gourmet con preferenze per la marinara, margherita, napoletana o capricciosa.

Cresce anche l’interesse di realizzare la pizza in casa: da un report di Galbani Santa Lucia emerge che la media di pizze cucinate nelle case italiane è passata da 1,9 pizze al mese a totale campione del 2019 alle 2,9 del 2020.