Home / articolo spalla laterale in evidenza / Gassosa al caffè, specialità calabrese amata in tutto il mondo

Gassosa al caffè, specialità calabrese amata in tutto il mondo

E’ una di quelle bevande che, consumate in ogni parte del mondo, rimanda inesorabilmente alla Calabria. La gassosa al caffè, talvolta chiamata caffè gasato o brasilena, è un’antica bevanda analcolica calabrese, leggermente frizzante e di colore marrone scuro. E’ una bevanda molto dissetante, dal sapore semi-dolce al caffè e la bassa percentuale di caffè (circa il 12%) ne permette il consumo anche ai più giovani. Viene prodotta e commercializzata esclusivamente nella regione Calabria dagli anni ’50, da diverse aziende, Romanella, Brasilena, MoKa Drink le principali.

Bibicaffè (oggi non più in produzione) è la più antica. Prodotta nella città di Lamezia Terme dalla De Sarro & Torchia sin dagli anni ’40, vanta nel suo glorioso palmares anche dei riconoscimenti internazionali come l’European Award Gold Mercury del 1974 e il premio Italy Drink Come true Usa del 1994.

La Brasilena, in commercio da oltre 50 anni, è diventata ingrediente per cocktail di sicuro successo come il Black jelly Bean (sambuca con ghiaccio e Brasilena) o il Nero italiano (vodka con ghiaccio, Brasilena e panna facoltativa).

La Moka Drink, prodotta e commercializzata dalla società Sila Drink negli stabilimenti di Laurignano in provincia di Cosenza, ammalia per il suo caratteristico retrogusto di caramello e non ha conservanti.  Siesta Caffè nata nel 1976 e prodotta dalla Romanella Drink S.r.l fondata da Giacomo Gatto a Reggio Calabria. Modi diversi, ma simili, di esplicitare l’amore tutto per il calabrese per il caffè. Un amore che ha conquistato non solo il resto d’Italia, ma anche l’estero.