Home / articolo spalla laterale in evidenza / Gambero Rosso boccia il gelato calabrese: ma lo hanno mai assaggiato ?

Gambero Rosso boccia il gelato calabrese: ma lo hanno mai assaggiato ?

Come ogni anno, Gambero Rosso ha pubblicato la guida sulle migliori gelaterie italiane. Se sono oltre 37.000 le gelaterie presenti lungo tutto lo Stivale, solo 300 si sono meritate un posto sulla prima edizione della Guida Gambero Rosso dedicata alle migliori gelaterie d’Italia e solo 36 si sono aggiudicate gli ambiti 3 Coni.
Dando un rapido sguardo alle 36 Migliori Gelaterie d’Italia 2017 ovvero quelle che per il Gambero Rosso si sono meritate il massimo riconoscimento, i 3 Coni, per il servizio, l’offerta e soprattutto la qualità del prodotto, si nota come l’Emilia Romagna è la regione più virtuosa con 7 indirizzi, seguita da Piemonte, Lombardia e Toscana rappresentate rispettivamente da 5 gelaterie, e poi ancora il Lazio con 3 insegne, Liguria, Veneto e Friuli Venezia Giulia e Campania con 2, Marche, Basilicata e Sardegna con 1.
Il dato che salta immediatamente all’occhio, è la totale assenza della Calabria. Come è possibile, alla luce dei recenti e numerosi riconoscimenti ottenuti (da Sottozero e Cesare di Reggio Calabria, ma anche da altre gelaterie sparse nella regione) che la Calabria non possa vantare nemmeno una sua rappresentante nelle migliori gelaterie italiane?
Nemmeno dodici mesi fa, Cesare otteneva il premio di Gastronauta come vincitore della quarta edizione del “Premio alla gelateria dell’anno”, mentre è ancora più recente il successo di ‘Italico’, nuovo gusto che sta deliziando i palati di tutto il mondo. Vincenzo Pennestrì, della Cremeria Sottozero, è da diversi mesi il nuovo Presidente del Comitato Italiano per la tutela valorizzazione e promozione del gelato artigianale.
Dai premi ricevuti per il tartufo di Pizzo dall’azienda Callipo all’ “Oscar del Gelato 2017” ricevuto dal maestro gelatiere Gianfranco Buccafurni di Jacurso, paese in provincia di Catanzaro, per proseguire con il gusto ‘Nocciola della Calabria’ della gelateria Cantagalli di Lamezia Terme che ha vinto al Sherbeth Festival Internazionale del Galeto Artigianale, gli esempi sono innumerevoli e coinvolgono l’intera regione.
Proprio la gelateria infatti è uno dei vanti principali del territorio calabrese, con miglialia di turisti che visitando la regione non fanno mai mancare una tappa per gustare un gelato artigianale. La conferma, oltre che dai premi e riconoscimenti ottenuti, la danno concretamente proprio i clienti, che attraverso sondaggi e concorsi on line dimostrano di amare il gelato calabrese, facendolo risultare sempre ai vertici nazionali. Non può che sorprendere e stupire quindi la ‘dimenticanza’ del Gambero Rosso: la celebre guida cosi facendo ha dimostrato di avere ‘gusti’ alquanto particolari…