Home / articolo spalla laterale in evidenza / Le Ricette dei lettori / Farrata di Manfredonia: una specialità pugliese carnevalesca ultramillenaria

Farrata di Manfredonia: una specialità pugliese carnevalesca ultramillenaria

La Farrata di Manfredonia è una tipologia di rustico salato nato tra i forni di Manfredonia e solitamente realizzato nel periodo carnevalesco. La ricetta della farrata è antichissima, infatti, si tramanda da oltre 2000 anni e rientra nella tradizione ultramillenaria del carnevale sipontino.

La Farrata di Manfredonia

Ingredienti

1 kg di farina 00

Acqua (2 bicchieri)

1 kg di ricotta fresca di pecora

1 kg di farro (o grano) cotto o precotto

2 mazzetti di menta maggiorana fresca

Sale q.b.

Pepe q.b.

Cannella (facoltativa)

2 tuorli d’uovo

Procedimento

Scolare bene la ricotta, in modo da eliminare il siero.

Versare in una scodella capiente sia la ricotta, il grano, la menta maggiorana, il sale e il pepe.

Amalgamare il composto e lasciare riposare per circa mezz’ora.

Per realizzare la sfoglia, unire farina acqua e sale e impastare sino a ottenere un impasto di consistenza media, non troppo morbido. Suddividere l’impasto in piccoli panetti e stendere ognuno di questi fino a raggiungere uno spessore di circa 2 mm.

Spolverare con farina il piano di lavoro, adagiare le sfoglie e ricavare dei cerchi utilizzando un bicchiere.

Prendere le sfoglie, farcirle con due cucchiai di impasto e ricoprirle con delle ulteriori sfoglie sovrapposte.

Chiudere ripiegando i bordi verso l’interno con le mani, pizzicare e sigillare i lembi.

Spennellate le sfoglie con il tuorlo dell’uovo, bucherellare la parte superiore con uno stuzzicadenti e infornate a 180° per circa 30 minuti. Appena le farrate risulteranno ben dorate saranno pronte.