Home / Calabria / Primo piano / Enoteche chiuse e Lockdown: gli italiani scelgono le enoteche digitali

Enoteche chiuse e Lockdown: gli italiani scelgono le enoteche digitali

Sarà per via della pandemia, e probabilmente conseguentemente alla chiusura di cantine e locali causa lockdown, ma sembra proprio che sia cresciuta per gli italiani la voglia di acquistare gli alcolici online e di affidarsi alle innovative enoteche digitali.

Nel 2020 l’acquisto di alcolici online ha registrato un aumento del 110,2%, e ad acquistare alcolici online, oltre che i giovani della fascia d’età che comprende i 18 e i 24 anni, anche una buona percentuale di  over 65. Proprio l’impennata d’acquisto sulla rete spiega la nascita delle enoteche digitali, con selezioni e offerte da parte di cantine e aziende che hanno dovuto far fronte ai cali nelle vendite in presenza. è quanto emerge nell’ultima ricerca di ‘idealo’, portale leader in Europa nella comparazione prezzi.

Ad acquistare alcolici online sono soprattutto gli uomini in aumento del 100,6%, rispetto alle donne la cui percentuale segna comunque +65,3%. Gli acquisti, secondo quanto emerso al termine di una ricerca,  sono stati effettuati maggiormente la domenica sera, tra le 21 e le 22 , e da mobile (+125,1%).

Per quanto riguarda le preferenze a vincere sono i vini (+446%), seguiti da cognac e brandy (+247,6%) e vodka (+242,7%).

A livello territoriale, secondo la ricerca, l’interesse maggiore si registra in Molise (+200%), Friuli Venezia Giulia (+196,2%) e Basilicata (+191,1%); meno sostenuto, invece, in Umbria (+76,1%), Liguria (+41,0%) e Valle d’Aosta (+39,6%).