Home / Calabria / Primo piano / È ufficiale: Cibus slitta a maggio 2021

È ufficiale: Cibus slitta a maggio 2021

È stata diramata proprio questa mattina la notizia a riguardo della XX edizione di Cibus che, inizialmente rinviata a settembre, è definitivamente slittata a maggio 2021.

Cibus, Salone internazionale dell’alimentazione, è stato riprogrammato al prossimo anno e si svolgerà precisamente dal 4 al 7 maggio 2021. La decisione è stata presa da Fiere di Parma e Federalimentare, in accordo con Agenzia Ice e le aziende della filiera agroalimentare.

Ad annunciare la decisiva decisione, in una videoconferenza, i protagonisti del settore che hanno specificato che nel mese di settembre di quest’anno si terrà a Parma un nuovo appuntamento, un forum dedicato alle sfide che l’emergenza sanitaria pone al settore del ‘food’ e ‘beverage’. Questa nuova iniziativa sarà sia fisica (con un protocollo ad hoc per garantire distanze e sicurezza in era Covid) sia in streaming.

È stato constatato che non esistono le condizioni oggettive per poter garantire uno svolgimento del Salone nel mese di settembre, mantenendo gli standard qualitativi e quantitativi di incoming, soprattutto estero, al livello delle abituali aspettative delle aziende espositrici, degli stakeholder e dei partner istituzionali” hanno spiegato gli organizzatori.