Home / articolo spalla laterale in evidenza / Le Ricette dei lettori / È il Buccellato il Re del Natale siciliano

È il Buccellato il Re del Natale siciliano

Le festività natalizie sono ormai alle porte e le vetrine dei bar e delle pasticcerie sono già colme delle bontà natalizie tipiche regionali. In Sicilia, durante le festività natalizie sono numerose le specialità tipiche che i siciliani portano in tavola, e tra queste non mancherà anche quest’anno il vero Re del Natale siciliano, il Buccellato.

Il “Buccellato” è un tipico dolce siciliano, preparato sin dall’antichità durante il periodo natalizio. In alcune aree della Sicilia, il buccellato viene chiamato anche “cudduredda”, termine siciliano significa “coroncina” e che indica la forma a ciambella di questo tipico dolce natalizio siciliano.

Buccellato: ingredienti e procedimento

Il Buccellato è una ciambella di pasta frolla decorata con frutta candita e farcita con un goloso ripieno di fichi secchi, uva passa, mandorle, scorze d’arancia e altri ingredienti che variano a seconda della zona in cui viene preparato.

Ingredienti per l’impasto

  • 600 g di farina 00
  • 200 g di zucchero
  • 200 g di strutto
  • 2 uova
  • 100 ml di latte
  • Un cucchiaio di miele
  • 5 g di ammoniaca per dolci
  • 1/2 bustina di vanillina
  • Un pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno: 50 g di gocce di cioccolato, 50 g di mandorle tostate tritate,50 g di nocciole tostate tritate, 50 g di zucca candita a dadini, 50 g di noci tostate tritate,50 g di pistacchi tritati, 50 g di uva passa, Scorza di un’arancia grattugiata, Scorza di un mandarino grattugiata, 1/2 bicchiere di Marsala, Un cucchiaio di cannella, 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano.

Per realizzare l’impasto del buccellato:

Impastare la farina setacciata con lo zucchero, il sale, lo strutto, le uova, il miele, l’ammoniaca e la vanillina, aggiungendo, qualora l’impasto dovesse risultare secco, un po’ di latte sino ad ottenere una pasta omogenea. Formare una sfera, avvolgerla in una pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per almeno 60 minuti.

Per realizzare il ripieno:

Sbollentare i fichi secchi e l’uva passa per 5 minuti, successivamente privare i fichi secchi dei piccioli, frullarli e mescolarli a tutti gli altri ingredienti del ripieno.

Stendere la pasta frolla fino a raggiungere uno spessore di circa 5 mm e formare un rettangolo.

Versare il ripieno lungo tutta la parte centrale della sfoglia e chiudere la sfoglia formando un rotolo. Piegare poi il rotolo su sé stesso, saldare bene le due estremità in modo da formare una ciambella.

Cuocere in forno preriscaldato a 200 °C per 30 minuti circa.

Una volta cotto, spennellare il buccellato con un cucchiaio di conserva d’arancia o di albicocca sciolta con un po’ d’acqua, quindi rimettere in forno per altri cinque minuti.

Guarnire il buccellato con la frutta candita e lasciarlo intiepidire prima di servirlo.