Home / Prodotti tipici / Dal cuore della Puglia le Mandorle di Toritto

Dal cuore della Puglia le Mandorle di Toritto

Dalla consistenza burrosa, e con un elevato contenuto di  acido oleico e linoleico, le mandorle di Toritto rappresentano una vera e propria eccellenza italiana altamente richiesta anche all’estero.

Le mandorle di Toritto sono facilmente riconoscibili a vista d’occhi: più piccole di quelle californiane , queste pregiate mandorle pugliesi sono predilette dalla pasticceria di alta qualità soprattutto per la realizzazione di torroni e diverse tipologie di dolci dove al centro vi è la mandorla.

La mandorla di Toritto, presidio Slow Food e tipologia di mandorla ricercata e conosciuta in tutto il mondo, nasce nei territori che circondano il paese di Toritto, in provincia di Bari, nell’altopiano carsico delle Murge.

A proposito della mandorla di Toritto, Slow Food dichiara:

“Presenta caratteristiche di eccellenza: un alto contenuto in olio e acidi grassi polinsaturi, una bassissima acidità e una sapore intenso ma, allo stesso tempo, equilibrato, con note di burro finali”. La spiccata pastosità la rende ideale per l’utilizzo in pasticceria”.

La mandorla di Toritto grazie al suo alto contenuto di proteine risulta essere un ottimo spuntino da consumare a metà mattinata o metà pomeriggio. Basterebbero circa 10-15 mandorla per ottenere il giusto apporto di micronutrienti e grassi buoni, uniti a un discreto apporto di proteine.

Questa tipologia di mandorla riesce a dare un vero e proprio tocco di classe a molti dolci, infatti a Toritto e dintorni il dolce tipico è la rosata, una deliziosa torta realizzata con le mandorle di Toritto prive di buccia e tritate.