Home / Calabria / Coronavirus, in Calabria nessun blocco per la fornitura di frutta e verdura

Coronavirus, in Calabria nessun blocco per la fornitura di frutta e verdura

“Tutti i prodotti agroalimentari continueranno ad arrivare nelle rivendite al dettaglio e, quindi, sulle tavole dei calabresi senza alcun tipo di ritardo o rallentamento, circostanza che permette di rassicurare sulla freschezza, sulla qualità e sull’assortimento ottimale dei prodotti stessi”.

È stata diffusa, nella giornata di ieri, la rassicurante notizia comunicata dal Consiglio di amministrazione del Comalca, il Consorzio Mercato agricolo e alimentare della Calabria.

“Il Cda del Comalca – si legge all’interno della nota – si è riunito, d’urgenza e in forma telematica, nel pomeriggio odierno per determinarsi sull’attuazione delle normative igienico-sanitarie disposte dai diversi provvedimenti normativi emanati negli ultimi giorni dalle competenti autorità per fronteggiare la diffusione del Coronavirus”.

Nella nota viene sottolineata, “la continuità operativa del Comalca, certificata anche dall’assoluta conferma dei giorni e degli orari di normale funzionamento”.

il Consorzio, in questo periodo di particolare paura, ha assicurato la rigorosa osservanza di tutte le prescrizioni normative in tema igienico-sanitario legate al Coronavirus da parte degli operatori, dei dipendenti e del pubblico, ricordando che “in ogni caso è obbligatorio l’uso della mascherina protettiva”.

Secondo quanto dichiarato dal presidente del Consorzio, Daniele Maria Cirianni, “il Cda del Consorzio, coadiuvato dalla Camera di Commercio di Catanzaro, socio di maggioranza del Comalca, è impegnato a far sì che l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del coronavirus intacchi il meno possibile l’attività del nostro mercato che opera in assoluta serenità e al massimo della sua capacità, garantendo frutta e verdura fresche su tutto il territorio regionale grazie a tutti gli operatori ortofrutticoli senza il cui coraggio ogni sforzo risulterebbe vanificato”.