Home / Calabria / Primo piano / Città del vino: avviata la candidatura a Capitale italiana del vino

Città del vino: avviata la candidatura a Capitale italiana del vino

Sono aperte le candidature a ‘capitale italiana del vino’ e ad annunciare l’istituzione, che si svolgerà a partire dal 2021, è stata in primis l’associazione delle Città del Vino con l’Assemblea nazionale, tenutasi con la partecipazione di 157 Comuni in rappresentanza degli attuali 430 soci alla Villa Parisini di Basciano, nel Comune di Monteriggioni, a pochi passi da Siena.

“La finalità- si legge in una nota- è quello di dare ogni anno una forte visibilità ad un territorio attraverso sia gli eventi e le iniziative che fanno parte del calendario ordinario e sia con appuntamenti specifici dedicati in particolare alla filiera vitivinicole e al Città del Vino”.

Nel corso dell’assemblea sono stati ricordati Paolo Benvenuti, storico direttore generale scomparso lo scorso febbraio, e Paolo Saturnini, ex presidente nazionale dal 2000 al 2003, e Gianfranco Tosi, a lungo Consigliere nazionale e Coordinatore degli Ambasciatori delle Città del Vino. “