Home / Calabria / Primo piano / Cipolla Rossa di Tropea: uno scrigno di proprietà benefiche

Cipolla Rossa di Tropea: uno scrigno di proprietà benefiche

È uno dei prodotti tipici calabresi per eccellenza, simbolo di Tropea e sempre più richiesta a livello nazionale: la cipolla Rossa di Tropea, deliziosa e inimitabile, oltre ad essere versatile in cucina è ricca di proprietà benefiche.

Sembra proprio che furono i Fenici e i Greci ad introdurre in Calabria l’uso della cipolla, elemento storicamente poco conosciuto in ambito culinario.

La Rossa di Tropea è una tipologia di cipolla coltivata sui terrazzamenti del Monte Poro, di Ricadi e lungo la costa da Nicotera fino oltre la piana di Lamezia Terme. La cipolla di Tropea, fregiata del marchio IGP fin dal 2008, rappresenta un vero e proprio souvenir per chiunque decida di visitare la Calabria e portare con sé un prodotto ricco di proprietà benefiche.

Secondo quanto rilevato da nutrizionisti ed esperti, l’assunzione di cipolla di Tropea, cruda o cotta, previene infarti e malattie cardiovascolari. La cipolla rossa di Tropea possiede proprietà antibiotiche e antiossidanti; contiene tioli, è indicata come rimedio contro le malattie della pelle, dona sollievo in caso di raffreddore e influenza, è un antiemorragico, tonifica le vene e le arterie, esercita un’azione benefica sulla diuresi e sull’ipertensione, cura le infezioni intestinali, previene la calcolosi renale e la pertosse, è diuretica.

La cipolla di Tropea è altamente indicata nelle diete dei cardiopatici per il suo potere antisclerotico, combatte il deficit fisico per l’alto contenuto di ferro e vitamine, contrasta i radicali liberi e riesce ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue.