Home / Calabria / Primo piano / Cibo e spuntini sani ‘spezza fame’: i consigli degli esperti

Cibo e spuntini sani ‘spezza fame’: i consigli degli esperti

In questi giorni in cui è raccomandata la permanenza a casa, si percepisce sempre più la voglia di ‘spezzare la fame’ con spuntini fuori pasto. Come si può spezzare la fame dei bambini tra un pasto e l’altro evitando di  farli ‘cadere in tentazione’?

Alcuni esperti della Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica (Siedp) affiliata della Società italiana di pediatria (Sip), hanno pubblicato alcune linee guida per i genitori che si trovano a dover fronteggiare la noia e la fame ‘ fuori orario’ dei loro bambini.

Per quanto riguarda la merenda, gli esperti consigliano principalmente yogurt, coppe di frutta, spremute di agrumi, centrifugati e frullati a volontà. Durante il pranzo invece sarebbe meglio servire ai bambini primi piatti con sughi poco elaborati a base di verdure o di ortaggi oppure zuppe di legumi o minestrone. Il secondo piatto dovrebbe contenere carni bianche, pesce, formaggi magri o uova, il tutto presentato in maniera simpatica o realizzato in compagnia dei vostri bambini che, successivamente, avranno un valido motivo in più per mangiare la pietanza.

“Verdura e frutta – aggiunge Claudio Maffeis, presidente Siedp – possono completare il pasto, consentendo di assumere poche calorie e fibre e aumentare il senso di sazietà”. “È importante mai come in questo momento – spiega ancora Maffeis-seguire le norme igieniche. Tra le modalità di cottura preferire quelle a vapore, ai ferri e al forno, limitando in quest’ultimo caso l’uso dei grassi. Frutta, verdura e ortaggi possono essere consumati crudi, purché ben lavati”.