Home / Notizie / Primo piano / Cambio dell’ora, quarantena e disturbi del sonno, Assolatte svela le sostanze’amiche’ dell’umore

Cambio dell’ora, quarantena e disturbi del sonno, Assolatte svela le sostanze’amiche’ dell’umore

L’imminente cambio dell’ora legale che avverrà durante la notte tra il 28 e il 29 marzo può portare a disturbi del sonno e peggioramento  dell’umore che in questo periodo con la reclusione forzata per il coronavirus non è di certo dei migliori. Come attenuare lo stress, dormire bene e sentirsi più sereni? La risposta ai quesiti è stata fornita da Assolatte che, all’interno di una nota suggerisce le sostanze ‘amiche’ della resilienza psicologica.

La pandemia ha costretto gli italiani a modificare le proprie abitudini rendendoli più vulnerabili, e Assolatte, per allietare il sonno consiglia di puntare sul triptofano, amminoacido considerato il più potente conciliatore del sonno, indispensabile anche per sintetizzare la serotonina, il neurotrasmettitore della calma e della felicità. Il triptofano si può assumere consumando patate, formaggi freschi e stagionati (compresi mozzarella light e ricotta), cioccolato fondente, cereali (soprattutto orzo e avena), pesce azzurro, banane e ananas.

Per combattere l’insonnia da stress è necessaria l’assunzione di calcio, in grado di attenuare il nervosismo facilitando quindi anche il riposo; via libera al consumo di 2-3 porzioni al giorno di latte e/o yogurt e alla settimana di formaggi, rucola e mandorle. Per la calma e il relax serve l’acido glutammico che si trova nelle carni, nei formaggi e soprattutto nello yogurt e nei latti fermentati.