Home / Calabria / Primo piano / Bocuse d’Or: chef azzurri attesissimi in gara
Bocuse D'Or
Bocuse D'Or

Bocuse d’Or: chef azzurri attesissimi in gara

Si alzerà tra pochi giorni il sipario sul Bocuse d’Or, campionato mondiale di cucina per cuochi. Il 15 e il 16 ottobre a Tallinn, in Estonia, si svolgeranno le qualificazioni per Lione 2021 dove 16 team di altrettante nazioni si contenderanno il trofeo della competizione culinaria definita spesso e volentieri la “più importante al mondo”.

Alla guida della brigata italiana vi sarà Alessandro Bergamo, già sous chef del ristorante Cracco di Milano, affiancato dai membri della Federazione Italiana Cuochi, dallo chef Lorenzo Alessio, da Francesco Tanese, da Filippo Crisci e dagli helpers Graziano Patanè e Andrea Monastero. L’’Italia è più volte arrivata tra le prime dieci ma senza mai riuscire a salire sul podio, sfiorato solo nel 2001 con il quarto posto di Paolo Lopriore, come miglior piatto di pesce.

Le qualificazioni di Tallinn, causa Covid, verranno trasmesse in streaming a porte chiuse con la sola presenza degli addetti ai lavori. Tutti i team avranno a disposizione 5 ore e 35 minuti per presentare una creazione su un piatto e un’altra su un vassoio, che verranno giudicate dalle commissioni composte da chef secondo i criteri di presentazione, gusto, metodo di cottura, abilità, rispetto dei prodotti e originalità.