Home / Il buon bere / Birra: incremento di produzione, vendita ed export per quella Made in Italy

Birra: incremento di produzione, vendita ed export per quella Made in Italy

Si è concluso al top l’anno 2019 per la produzione e vendita di birra in Italia. Secondo i dati emersi dall’Annual Report 2019 di AssoBirra, il comparto birrario nel nostro paese ha registrato un aumento della produzione rispetto al 2018 (+5%) e una crescita dei consumi interni (+2,6%) e dell’export (+13%).

In aumento anche, sempre all’interno del comparto birraio, l’occupazione: sono stati registrati oltre 3.300 posti di lavoro in più rispetto all’anno precedente tra addetti diretti e indiretti per un totale di oltre 144.000 occupati lungo tutta la filiera. Sul fronte interno i consumi di birra hanno superato la quota dei 20 milioni di ettolitri con una crescita del 2,6% rispetto al 2018.

“Un comparto dunque che genera posti di lavoro, in maniera più che proporzionale rispetto al sistema economico nazionale – spiega il presidente di Assobirra Michele Cason –  Nel 2019, la produzione di birra in Italia è passata da 16.421.000 a 17.247.000 ettolitri, in linea con il trend positivo che negli ultimi 10 anni ha visto la produzione aumentare i volumi del 35% e stabilizzarsi al nono posto in Europa, con un’incidenza del 4,5% sul totale realizzato nel continente”.