Home / Calabria / Primo piano / Bergamotto di Reggio Calabria: un toccasana contro il colesterolo

Bergamotto di Reggio Calabria: un toccasana contro il colesterolo

Il Bergamotto di Reggio Calabria, il principe degli agrumi sempre più richiesto, nel tempo ha dimostrato di essere una tipologia di agrume versatile nonostante il suo sapore tendenzialmente amaro, ma anche di possedere molteplici proprietà salutari, testate scientificamente, soprattutto contro il colesterolo elevato

I benefici del Bergamotto di Reggio Calabria sulla salute non sono solo ‘credenze popolari’ in quanto sono comprovati da numerose e approfondite  ricerche scientifiche. Nel tempo si sono accumulate tradizioni, ricette, ma anche studi scientifici che dimostrano i molteplici effetti benefici del bergamotto, in forma di olio essenziale e di succo, soprattutto sulla salute umana.

L’efficacia provata in primis è quella contro il colesterolo alto: il succo di bergamotto contiene due sostanze della famiglia dei flavonoidi, esperetina e naringenina, che hanno gli stessi effetti anticolesterolo dei farmaci di sintesi, ma senza gli effetti collaterali di queste ultime. L’assunzione di succo di bergamotto, oltre a far diminuire i livelli di colesterolo, contribuisce alla diminuzione dei livelli ematici di LDL (colesterolo “cattivo”) e all’aumento di quelli di HDL (colesterolo “buono”).

Gli usi del bergamotto per il controllo dei livelli di colesterolo invece sono soprattutto questi:

  • Estratto puro di bergamotto (essenza): usato sia come aromaterapia, in un diffusore, che per terapia interna, 1-2 gocce diluite in acqua, lontano dai pasti;
  • Il frutto: in dosi abbondanti e frequenti può essere efficace per un delicato controllo del colesterolo;
  • Il succo: è l’utilizzo migliore per ottenere il maggiore effetto anticolesterolo.