Home / Calabria / Primo piano / Alleanza Cuochi e Slow Food: ‘Ripartiamo dalla terra’

Alleanza Cuochi e Slow Food: ‘Ripartiamo dalla terra’

540 Cuochi dell’Alleanza, rete creata da Slow Food, ha lanciato l’appello ’Ripartiamo dalla terra’ per chiedere al Governo e agli enti territoriali di sostenere, con iniziative concrete, l’agricoltura italiana e la ristorazione.

L’iniziativa, sin dalla sua diffusione ha raccolto 2500 adesioni da parte di cuochi, ristoratori, artigiani, contadini e cittadini. I promotori di ‘Ripartiamo dalla terra’, chiedono a gran voce di estendere il credito di imposta agli acquisti di prodotti agricoli e di artigianato alimentare di piccola scala legato a filiere locali, in una misura pari almeno al 20%, da aumentare al 30% nel caso in cui tali aziende pratichino un’agricoltura biologica, biodinamica, o siano localizzate in aree marginali, disagiate

Secondo alcuni dati divulgati da Unimpresa:”il 30% delle attività commerciali di vendita al dettaglio e somministrazione a giugno non avrà le condizioni economiche per ripartire e non riaprirà. Il 60% dei piccoli produttori alimentari ha già accusato cali di fatturato, tra questi quelli supportati dai progetti di Slow Food (Presìdi, Mercati della Terra, Comunità di produttori, le reti Slow Beans e Slow Mays, e altre).”.